Informazioni sul coronavirus

Come devono comportarsi i pazienti reumatici che assumono immunosoppressori? 

In generale, si raccomanda di continuare le terapie con farmaci che sopprimono il sistema immunitario nonostante la pandemia di coronavirus. Anche nei pazienti immunocompromessi l'infezione sembra essere per lo più lieve.

In singoli casi, il medico curante può valutare la situazione in modo diverso e interrompere i farmaci immunosoppressori per un po' di tempo a titolo precauzionale. Ma non decidete questo di vostra iniziativa! Consultate il vostro medico e seguite le sue istruzioni.

Le persone particolarmente vulnerabili devono andare al lavoro? 

I lavoratori a rischio necessitano di una protezione particolare. Il 16 aprile 2020 il Consiglio federale ha precisato chi è particolarmente a rischio e di cosa si deve tener conto nel quadro dei provvedimenti di protezione.

I datori di lavoro permettono alle persone particolarmente a rischio di lavorare da casa. A tale scopo adottano gli opportuni provvedimenti tecnici e organizzativi e, se necessario, consentono loro di svolgere un’adeguata attività di lavoro alternativa.

Se la persona particolarmente a rischio può lavorare soltanto sul posto, i datori di lavoro devono adeguare le procedure o il posto di lavoro in modo da proteggerla. Le aziende dei datori di lavoro che non vi si attengono possono essere chiuse.

Se la persona particolarmente a rischio non può lavorare da casa e considera il rischio sul posto di lavoro troppo elevato, può rifiutare il lavoro in azienda. In questo caso, il datore di lavoro deve porla in congedo e continuare a pagarle lo stipendio.

Una persona particolarmente a rischio comunica il suo rischio particolare al datore di lavoro mediante una dichiarazione individuale. Il datore di lavoro può esigere un certificato medico.

(Ufficio federale della sanità pubblica UFSP)


Continuerò a ricevere le mie medicine?

Mise à jour sur le Plaq uenil® (hydroxychloroquine)
Selon le courrier de l'OFSP du 8 juin 2020, I‘approvisionnement en hydroxychloroquine pour les patients chroniques s’est stabilisée et ne pose plus de difficultés actuellement. Au vu de l’évolution favorable de la situation, les recommandations et les mesures d'accompagnatrices (utilisation du formulaire de commande) sont donc levées avec effet immédiat.

L’hypothèse selon laquelle le Plaquenil® serait efficace en cas d’infection au COVID-19 n'a pas pu être prouvée dans les études.


Dove posso trovare ulteriori informazioni?

La situazione cambia continuamente. Potete trovare informazioni aggiornate e risposte alle domande più frequenti sul coronavirus sul sito della société suisse de Rhumatologie(informazioni in francese)

La Lega svizzera contro il reumatismo aggiorna continuamente anche le sue informazioni sui reumatismi e sulla corona.

Per ulteriori informazioni sui farmaci, si prega di contattare: Informazioni su Plaquenil® e Actemra®

L'UFSP ha istituito una hotline telefonica per le domande 
(ogni giorno dalle 6.00 alle 23.00):

  • Per gli operatori sanitari: 058 462 21 00
  • Per la popolazione: 058 463 00 00